A seguito della nuova norma UNI11224 secondo cui dopo il 12° anno di vita dell’impianto di rivelazione e allarme incendio, il Committente (direttamente o tramite il suo manutentore) si deve accertare della disponibilità di parti di ricambio del sistema (in caso di indisponibilità il sistema deve essere considerato non più assoggettabile a manutenzione in caso di successivo guasto), ma soprattutto, secondo cui i rivelatori puntuali di fumo, i lineari, i rivelatori ad aspirazione e di fiamma devono essere sottoposti a revisione a cura del fabbricante o in alternativa a prova reale secondo UNI9795 o in alternativa a sostituzione con nuovi compatibili, SIRA SISTEMI propone per tutto l’anno 2020: 1. Sopralluogo tecnico 2. Consulenza tecnico-commerciale 3. Valutazione del vecchio impianto 4. Condizioni vantaggiose per la sostituzione

EnglishItalian